Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Skip to main content

Cerca

Strategia di assegnazione dei prezzi ai farmaci

Come consideriamo valore, accesso e assegnazione dei prezzi

In Janssen, cerchiamo di scoprire e sviluppare farmaci trasformazionali che aiutino le persone di tutto il mondo a vivere in modo più sano, più produttivo e più a lungo. Collaboriamo con i nostri partner e con i portatori di interesse del settore sanitario per garantire un maggiore accesso ai farmaci oggi, sostenendo al contempo l’ecosistema di ricerca biomedica che è la nostra speranza migliore di vittoria contro le malattie e di trasformazione della vita dei pazienti di domani.

 

In Janssen, ci concentriamo sulla produzione di farmaci innovativi che risolvono i problemi medici più gravi e complessi del nostro tempo sfruttando la migliore scienza esistente al mondo.

Il nostro approccio di assegnazione dei prezzi ai farmaci si basa su una lunga tradizione di attenzione ai pazienti e su un impegno a scoprire e sviluppare farmaci innovativi che trasformano la vita.

Quando decidiamo il prezzo dei nostri farmaci consideriamo tre aspetti fondamentali.

Valore

Pensando al valore dei nostri farmaci, consideriamo il loro valore per i pazienti e per l’intera società, inclusi gli elementi importanti per i governi e per altri contribuenti.

I fattori che valutiamo includono:

  • I benefici clinici e i rischi dei nostri farmaci rispetto allo standard di cura, come ad esempio una sopravvivenza più lunga con i trattamenti anticancro.
  • I miglioramenti nell’esperienza dei pazienti, come una migliore qualità della vita e una maggiore soddisfazione del trattamento.
  • L’impatto dei nostri farmaci sui fattori societari ed economici, come il costo totale del trattamento, la disabilità e la produttività, e i benefici per la società della riduzione del carico sugli operatori sanitari.

Distribuzione e accessibilità

Riconosciamo che le circostanze economiche e sanitarie variano da Paese a Paese e da persona a persona e sappiamo che il costo può essere una barriera all’accessibilità.

Utilizziamo un’ampia gamma di approcci adeguati ai singoli sistemi di rimborso e alle linee guida legali dei vari Paesi per garantire e sostenere un accesso più ampio ai nostri farmaci.

Mediante strumenti quali la graduazione dei prezzi e le partnership con le organizzazioni sanitarie pubbliche, cerchiamo di coinvolgere i portatori di interesse per aiutare a permettere un accesso ampio e immediato ai nostri farmaci in un modo che sia accessibile a livello locale.  

Stiamo lavorando con i contribuenti per esplorare degli approcci innovativi che collegano il rimborso graduato agli esiti sanitari, per riflettere il valore reale che i nostri farmaci portano ai pazienti e al sistema sanitario.

Incentivo all’innovazione

Il progressi nella lotta alle malattie devastanti dipende dall’innovazione e dagli investimenti nella ricerca e nello sviluppo in campo farmaceutico.

Gli investitori si aspettano di essere premiati per aver messo a rischio il loro denaro a favore dell’innovazione farmaceutica, in quanto molti prodotti e molte imprese falliscono. Senza questo incentivo, investiranno in altre attività meno rischiose piuttosto che finanziare la scienza necessaria per sviluppare farmaci che migliorino e salvino vite in futuro.

Questo modello di innovazione ha portato a progressi straordinari negli ultimi decenni.  Tuttavia, è correlato a un rischio maggiore rispetto a quando si investe in altri settori. Per poter continuare a incentivare gli investitori a finanziare l’innovazione biomedica dobbiamo offrire risultati in linea con le loro aspettative. Abbiamo un modello che permette l’introduzione di farmaci generici e biosimili quando le nostre tutele di proprietà intellettuale e le esclusività normative terminano, ciò solitamente porta a una notevole riduzione del prezzo.