Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Skip to main content

Cerca

Le perle di saggezza di mia madre sulla carriera: nessun compromesso!

Le perle di saggezza di mia madre sulla carriera: nessun compromesso!
 

Non ho mai pensato che essere una donna avrebbe potuto fermarmi nell’arrivare dove volevo arrivare. Questo potrebbe essere una conferma della mia personalità estremamente volitiva, ma rispecchia davvero come sono cresciuta.

Oggi, sono la prima donna Presidente gruppo della società di Janssen per Europa, Medioriente e Africa. Come ci sono riuscita?

Spesso ripenso al mio percorso e mi sento fortunata. Non è sempre stato facile, ma ne è valsa assolutamente la pena.

Come molte ragazze, ho ammirato mia madre, soprattutto per essere all’epoca una delle poche donne con una laurea in chimica. Questo ha aperto la strada per il mio interesse nella scienza, ed ha anche alimentato la mia convinzione che, come donna, potevo ottenere tutto ciò che volevo, convenzionale o meno che fosse.

Come diceva sempre mia madre: nessun compromesso in ciò che vuoi fare!

Quando ho iniziato, l’industria farmaceutica era un ambiente praticamente dominato dagli uomini, anche se non in modo esclusivo. Detto ciò, la mia personalità aperta e schietta non poteva essere ammessa!

Nello stesso periodo mi sono sposata, quindi le cose andavano bene sia a casa che sul lavoro. Avevo trovato la mia nicchia, mi piaceva ciò che facevo e ho iniziato gradualmente a fare carriera.

All’inizio, non avevo davvero capito ciò che intendeva dire mia madre quando mi incoraggiava a non accettare alcun compromesso per raggiungere ciò che volevo. Poi è arrivato la mia primogenita, Rosie. Ondate di eccitazione nell’essere una nuova mamma si mischiavano a sensazioni di incertezza riguardo a come ciò avrebbe influenzato la mia carriera.

Come molte mamme che lavorano, ho sentito il peso di voler avere tutto: essere presente in qualunque momento della giornata di mia figlia, ma anche non perdere mai un meeting al lavoro. Avevo la sensazione di dover fare un compromesso, ma come potevo? Ambiziosa donna in carriera e amorevole mamma: come potevo giustificare entrambi?

Con le parole di mia madre che mi risuonavano nelle orecchie, ho dovuto affrontare una delle mie più grandi sfide. Ma alla fine si riduce ad accettare e comprendere un semplice fatto: non posso essere ogni giorno la super-donna di tutti. E mi rifiuto di provare qualunque senso di vergogna o fallimento.

Per fortuna, mi trovo in un luogo di lavoro incoraggiante, che capisce che la mia famiglia è una priorità e mi dà il tempo che mi serve per stare con loro. Ho anche un fantastico marito che mi aiuta in casa e sostiene davvero la mia carriera, perché sa che non voglio arrendermi al lavoro.

Dopo tutti questi anni in cui ho raggiunto posizioni senior sempre più alte e ho visto due fantastici figli laurearsi, chi può dire che le donne non possono avere successo sia nella carriera che nella famiglia? Perlomeno è quello che dico al mio team e a mia figlia.

Non è assolutamente facile, ma dando priorità al tuo tempo e senza alcun compromesso in ciò che è importante per te, puoi avere tutto. Beh, magari non tutte le volte: ma nei momenti in cui si concentra tutto, sembrerà così.