Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Skip to main content

Cerca

I pazienti stanno aspettando – Paul Janssen

I pazienti stanno aspettando
Che cosa stimola la passione?

È difficile dire esattamente qual è la formula che porta qualcuno ad avere successo. A volte basta essere nel posto giusto al momento giusto. Molte volte, però, è il risultato di tanto lavoro duro e tanta determinazione.

Questo è stato il caso del Dott. Paul Janssen, uno degli scienziati più innovativi e stimolanti del ventesimo secolo. Il suo lavoro ha portato a molte innovazioni in molti campi della malattia, comprese la gestione del dolore, la psichiatria, le malattie infettive, la micologia e la gastroenterologia. Nel corso della sua lunga carriera, gli sono stati concessi più di 100 brevetti. Oggi, undici farmaci Janssen si trovano nell’Elenco dei farmaci essenziali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Il dott. Paul, così com’era noto nell’intera comunità scientifica globale, era uno scienziato appassionato e dalle grandi doti che ha rivoluzionato la medicina moderna e ha ispirato una nuova generazione di ricercatori. Nato il 12 settembre 1926 a Turnhout, in Belgio, un evento accaduto durante la sua giovinezza cambiò la sua vita: sua sorella morì di meningite tubercolare all’età di quattro anni, una perdita che lo colpì profondamente. Come disse in seguito, questa perdita lo portò a fare carriera in medicina.

Essendo il figlio di un medico che aveva fondato un’azienda familiare, il Dott. Paul si convinse sempre di più dell’importanza della chimica nella medicina. Durante la seconda guerra mondiale, studiò fisica, biologia e chimica alle Facultés Universitaires Notre-Dame de la Paix a Namur, in Belgio. Ai suoi occhi, la difficoltà maggiore era riconciliare le due discipline della farmacologia e della chimica. Tentò di farlo raggiungendo grandi risultati. Nel 1953, il Dott. Paul fondò Janssen Pharmaceutica N.V., un laboratorio di ricerca a Beerse, in Belgio. Lì, a Beerse, avrebbe posto le basi di più di 80 farmaci che hanno salvato milioni di vite.

Uno di questi farmaci era la prima terapia antipsicotica che consentiva ai pazienti di essere curati a casa. Prima di questa scoperta, gli unici trattamenti della psicosi erano associati a degli effetti collaterali notevoli. Lavorò anche allo sviluppo dell’anestetico più usato al mondo e al trattamento della diarrea che è ancora una malattia invalidante e, talvolta, mortale nei Paesi in via di sviluppo. Passò poi alla ricerca di una serie di composti per la cura dell’HIV/AIDS. Uno dei suoi ultimi sogni è stato trovare un farmaco per la cura della tubercolosi multi resistente ai farmaci. Questo composto è stato poi scoperto e sviluppato ulteriormente da un team di ricerca di Janssen ed è stato finalmente approvato negli Stati Uniti nel 2012 e nell’Unione Europea nel 2014.

“C’è così tanto ancora da fare; i pazienti stanno aspettando.”

Dott. Paul Janssen

Janssen Pharmaceutica N.V. è divenuta parte del gruppo Johnson & Johnson nel 1961. Nel 1985, il Dott. Paul fondò Xi’an Janssen Pharmaceutical Co., Ltd., la prima società farmaceutica occidentale nella Repubblica Popolare Cinese. L’interesse del Dott. Paul per la Cina diventò particolarmente importante quando impegnò la sua azienda per aiutare a restaurare l’esercito di guerrieri in terracotta del Paese. Più di 8.000 guerrieri di terracotta furono sepolti insieme al primo imperatore a Xi’an più di 2.200 anni fa. Quando nel 1974 furono scoperte le camere funerarie, fu considerata come una delle più grandi scoperte archeologiche al mondo. Tuttavia, dopo essere stati scoperti, i guerrieri divennero vulnerabili ai funghi che minacciavano di mangiarne la superficie e di distruggerli. Il Dott. Paul si dedicò a trovare un modo per eliminare i funghi e risolvere il problema per aiutare a conservare questa meraviglia storica. Per maggiori informazioni sulla sua intenzione di aiutare a salvare il tesoro nazionale cinese, guarda questo video. I guerrieri di terracotta furono salvati grazie al Dott. Paul, ma il trattamento per conservarli deve essere fatto costantemente. La nostra azienda continua a lavorare con i musei per continuare a conservarli.

Il Dott. Paul è morto nel 2003. Durante la sua vita ha ricevuto molti premi, comprese cinque cattedre e 22 dottorati ad honorem. È stato autore e co-autore di più di 850 pubblicazioni scientifiche ed è stato membro onorario di più di 30 organizzazioni e istituti scientifici.

Nel 2004, Johnson & Johnson ha creato il Premio Dott. Paul Janssen per la ricerca biomedica volto a far crescere l’eredità del Dott. Paul onorando il lavoro di uno scienziato attivo in un’università, un’azienda o in un istituto scientifico che ha contribuito in modo significativo e trasformazionale al miglioramento della salute umana.

Per maggiori informazioni sul Dott. Paul, guarda questo video sulla sua vita e la sua carriera, leggi questa prospettiva personale sul Dott. Paul di Sir James W. Black che ha vinto il Premio Nobel per la Fisiologia o la Medicina nel 1988 e leggi questo articolo del marzo 2015 di The Pharmacologist sulla vita e la missione del Dott. Paul.

Sostanzialmente, la vita di Paul Janssen era dedicata alla creazione di farmaci che rispondessero alle esigenze insoddisfatte di milioni di pazienti.

Dopo tutto, come diceva spesso il Dott. Paul, “C’è così tanto ancora da fare; i pazienti stanno aspettando”.

The Patients Are Waiting