Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Skip to main content

Cerca

Team dirigenziale Janssen Diagnostics

Team dirigenziale Janssen Diagnostics

 

Medicina di precisione

Medicina di precisione

Donna Williams, Family
Donna Williams, Family

Werner Verbiest è responsabile globale di Janssen Diagnostics, costituitasi dalle organizzazioni di Virco (Malattie infettive), Veridex (Oncologia) e dal Johnson & Johnson Companion Diagnostics Center of Excellence. Janssen Diagnostics si concentra su farmaci personalizzati all’interno di Janssen, incorporando soluzioni terapeutiche, diagnostiche e informatiche per sanità e dati reali al fine di migliorare gli esiti dei pazienti.

Werner è entrato a far parte di Johnson & Johnson Family of Companies nel 2002, a seguito dell’acquisizione di Tibotec-Virco. Precedentemente era stato attivo fin dal 1992 nello sviluppo di farmaci contro l’HIV e di vaccini terapeutici per l’epatite B nel gruppo internazionale di ricerca clinica e sviluppo della Janssen Research Foundation. È stato uno dei primi dipendenti di Virco nel 1997 e ha avuto un ruolo fondamentale nella crescita dell’azienda grazie alla sua posizione di direttore dello sviluppo aziendale e dei progetti (1998), di amministratore delegato (Virco Ireland, Ltd, 1999), vicepresidente del marketing dei nuovi prodotti e delle attività farmaceutiche (2001) e direttore generale dal 2004 fino all’integrazione dell’azienda in Janssen Diagnostics.

Werner è stato sempre attivo in tutte le fasi della strategia e nell’implementazione della sperimentazione clinica per l’HIV, nello sviluppo dei biomarcatori (gruppi di lavoro per la convalida di marcatori surrogati collaborativi con la Food and Drug Administration degli Stati Uniti e l’Agenzia europea per i medicinali), e ha contribuito a numerosi documenti e presentazioni sulla farmacogenomica e la medicina personalizzata.

Nel suo ruolo attuale di responsabile globale, Werner ha una posizione leader nel supporto e nell’implementazione di un approccio di medicina personalizzata, sia all’interno sia all’esterno di Johnson & Johnson, essendo membro di diversi consigli di organizzazioni di diagnostica e medicina di precisione, tra cui European Personalised Medicine Association (EPEMED) e AdvaMedDx.

Werner Verbiest

Responsabile globale, Janssen Diagnostics

Jorge Villacian, M.D., è entrato a far parte di Johnson & Johnson Family of Companies come responsabile degli affari medici per Virco in Belgio nel 2006. Ha conseguito la laurea in medicina presso l’Universidad Anahuac di Città del Messico e si è specializzato in medicina interna presso il Mount Sinai Medical Center di Miami, Florida, e in malattie infettive alla Mayo Clinic di Rochester, New York. Jorge ha lavorato nel campo delle malattie infettive per il servizio sanitario e gli ospedali nel Sud del Pacifico e a Singapore, sviluppando competenze cliniche e di ricerca traslazionale.  Ha inoltre lavorato come docente presso l’Università nazionale di Singapore. Prima di lavorare con Johnson & Johnson, Jorge ha condotto lo sviluppo clinico di un inibitore della proteasi per il trattamento dell’HIV resistente in Europa, Asia e America Latina con Boehringer Ingelheim, in un programma conclusosi con l’approvazione del farmaco per il trattamento dell’HIV multiresistente. Ha presentato e pubblicato numerosi documenti su argomenti relativi alle malattie infettive e, in particolare, all’HIV.

Jorge Villacian, M.D.

Direttore sanitario, Janssen Diagnostics

Peter Hoehn, J.D. è responsabile della definizione degli obiettivi commerciali generali e delle priorità strategiche per le soluzioni diagnostiche nelle aree di Neuroscienze, Immunologia, Cardiovascolare e Metabolico e per la condizione dello sviluppo e dell’implementazione delle opportunità di diagnostiche integrative e complementari individuate che supportano gli obiettivi di crescita a breve e lungo termine di queste tre aree terapeutiche. In questo ruolo, Peter ha anche la responsabilità dello sviluppo di strategie sanitarie economiche, di rimborso e applicazione dei prezzi nell’intero portafoglio Janssen Diagnostics.

Peter ha conseguito la laurea di primo livello in economia e governi presso il College of William and Mary di Williamsburg, Virginia, e il dottorato in giurisprudenza presso la New York University, a New York. Peter ha iniziato la sua carriera come avvocato aziendale ed è entrato nel settore farmaceutico come legale per Bristol-Myers Squibb. Ha poi ricoperto diversi ruoli nell’ambito di strategie, marketing e gestione delle vendite, principalmente nelle aree di oncologia e malattie cardiovascolari.

Peter è entrato a far parte di Johnson & Johnson nel 2003, nell’organizzazione di marketing strategico del gruppo farmaceutico, in qualità di leader commerciale globale, e nel 2005 è stato promosso a leader del marketing globale di Neurologia, con la responsabilità commerciale globale dei prodotti di neurologia in linea oltre che dei prodotti nell’ultimo stadio di sviluppo. Nel 2008, Peter è entrato a far parte dell’organizzazione Ortho Clinical Diagnostics (OCD) come leader del marketing globale ed è stato promosso a vicepresidente per il marketing mondiale e per il marketing strategico nel 2010. In questo ruolo, Peter e il suo team avevano il compito di definire le strategie e i piani di marketing generali per l’attività di diagnostica del laboratorio clinico a livello mondiale, di definire e gestire la pipeline dei nuovi prodotti e identificare e valutare nuove opportunità di crescita. Peter è stato anche membro del team originario del Janssen Companion Diagnostics Center of Excellence durante il suo lavoro presso OCD.

Peter Hoehn, J.D.

Leader commerciale globale, Neuroscienze, Immunologia, Cardiovascolare e Metabolico, Janssen Diagnostics

Dopo aver completato la laurea di secondo livello in biologia medica a Utrecht, Paesi Bassi, e un master presso la Rotterdam School of Management, Paesi Bassi, Daap Kooij ha iniziato la sua carriera professionale presso Organon Teknika NV nel 1997, con responsabilità di marketing globale in diagnostica dell’emostasi. Nel tempo, ha ricoperto altri ruoli in ambito commerciale e del marketing, con una sempre maggiore responsabilità, fino ad essere direttore commerciale della linea di diagnostica molecolare globale. Nel 2000, Daap è entrato in Virco, un’azienda pionieristica nelle biotecnologie con sede in Belgio, in qualità di direttore dello sviluppo commerciale inizialmente nel dipartimento di diagnostica oncologica e successivamente occupandosi della resistenza dell’HIV. Nel 2004 è diventato vicepresidente del marketing e delle vendite internazionali. Nel 2008, le sue responsabilità si sono allargate, includendo la diagnostica e l’epatite virale di Virco. Nel 2009, l’attività di Virco si è ulteriormente diversificata, includendo lo sviluppo di una piattaforma di informatica per la salute. Nel 2002 Virco è stata acquisita da Johnson & Johnson e Daap è ora leader commerciale globale per la diagnostica delle malattie infettive e per le soluzioni IT per la salute.

Daap Kooij

Leader commerciale globale, Soluzioni IT per la salute e malattie infettive, Janssen Diagnostics

Carmen Damink is Director of Quality, Janssen Diagnostics. In this role, she provides strategic direction and leadership for New Product Development Quality as well as the management of global quality processes as Director, Janssen Digital and Diagnostics Quality, BioResearch Quality and Compliance, Janssen. She is designated as the Quality Management Representative for Janssen Diagnostics-Janssen Pharmaceuticals NV.

Carmen has more than 29 years of experience in quality and research & development (R&D) in the health care and food industries. She also is a graduate of the Johnson & Johnson Executive Quality Leadership Development program (EQLD). Since 2006, she has been an engaged mentor at programs such as the J&J Diversity & Inclusion ‘Sofia Program’ to support the development of Women Leaders.

Prior to joining Janssen Diagnostics, Carmen fulfilled several Quality-related functions within the Pharmaceutical sector of Johnson & Johnson, as well as in Large Molecules and Small Molecules. Prior to joining the company, she held managerial roles in Quality in an in vitro diagnostic company (Innogenetics) and a food company (Kraft Jacobs Suchard-Côte d’Or).  Carmen began her career as a Research Associate at Centocor Europe in Leiden (The Netherlands).

Carmen holds a Master’s Degree in Biological Science from the University of Utrecht in The Netherlands, specializing in Medical Biological Science (Immunology, Molecular Biology and Microbiology) and is also a Certified Quality Assurance Auditor.

Carmen Damink

Director of Quality, Janssen Diagnostics

Debra J. Rasmussen supporta gli affari normativi per Janssen Diagnostics. In questo ruolo, è responsabile dello sviluppo della strategia normativa, della politica e della registrazione dei dispositivi di diagnostica in vitro associati allo sviluppo e alla commercializzazione dei farmaci Johnson & Johnson. Per Janssen, sia le diagnostiche integrative e complementari sia la strategia e le competenze normative per le applicazioni mediche globali sono condotte dal gruppo di diagnostica degli affari normativi globali.

La carriera di Deb in campo normativo e della qualità si è sviluppata in grandi e piccole imprese su programmi statunitensi e internazionali. Lavora nel campo della diagnostica da più di 25 anni e ha accumulato esperienza presso Bio-Rad Laboratories, Roche Molecular Systems, Chiron Corporation (ora Novartis), Applied Imaging Corporation e Visible Genetics. Ha una laurea di secondo livello conseguita presso il St. Mary’s College nel Maryland e una laurea scientifica di primo livello in batteriologia/immunologia conferitale dall’Università della California, a Berkeley.

Debra J. Rasmussen

Direttrice senior Affari normativi globali, Janssen Pharmaceuticals

In questo ruolo, Paul Kildal-Brandt è a capo dei reparti Alleanza commerciale e Sviluppo commerciale per i prodotti di diagnostica integrativa e complementare, dalle fasi iniziali alla commercializzazione. Paul ha 27 anni di esperienza nei settori farmaceutico e della diagnostica in ruoli che spaziano nei diversi settori aziendali. Prima di entrare a far parte di Janssen nel 2011, Paul era vicepresidente globale dello sviluppo della divisione per Ortho Clinical Diagnostics. In qualità di leader dello sviluppo della divisione, Paul aveva la responsabilità globale delle attività di sviluppo aziendale, incluso l’ottenimento e la concessione delle licenze, le acquisizioni, le cessioni e le iniziative di partnership strategica. Dal 2005 al 2007 Paul è stato a capo della divisione di Immunoematologia globale di Ortho Clinical Diagnostics, dove ha lavorato a stretto contatto con i team di vendita regionali e aveva la responsabilità di guadagni e perdite per questo settore aziendale da 400 milioni di dollari. Paul ha iniziato la sua carriera nel 1988 come ingegnere nel reparto Operazioni e ha poi ricoperto diverse posizioni di Ricerca & Sviluppo prima di passare alle Vendite e poi al Marketing globale. Paul ha una laurea di secondo livello in matematica conseguita presso l’Università del Minnesota a Minneapolis e detiene il titolo di Johnson & Johnson Process Excellence Black Belt.

Paul Kildal-Brandt

Leader delle Alleanze e dello Sviluppo commerciale globale, Janssen Diagnostics

Frederik Wittock ha studiato storia, scienze politiche e comunicazione all’Università di Gand, in Belgio, e ha poi lavorato per nove anni come portavoce e consulente di diversi ministeri belgi nell’ambito di politiche scientifiche, questioni sociali e sanità pubblica. In seguito, è stato responsabile delle comunicazioni con l’Unione Europea (UE) settentrionale nell’azienda di vaccini Aventis Pasteur MSD per cinque anni. Frederik è entrato a far parte di Johnson & Johnson Research & Development nel 2004, dapprima come direttore delle comunicazioni con l’UE e poi come direttore senior. Nel suo portafoglio attuale supporta le Scoperte scientifiche e Janssen Diagnostics.

Frederik Wittock

Direttore globale delle comunicazioni, Janssen Ricerca & Sviluppo

Carol Leland, LL.M., è il legale capo a supporto della divisione HIV globale oltre che dell’organizzazione di Salute pubblica globale. Con il passaggio a Johnson & Johnson dalla sua attività privata nel 2005, Carol è stata a supporto dell’azienda Virco e ora è il legale principale della divisione Janssen Diagnostics. Carol collabora con altri membri della divisione legale per garantire che Janssen Diagnostics abbia l’adeguato supporto legale per i suoi progetti globali e che sia adeguatamente informata dei problemi legali rilevanti che si presentano nell’ambiente commerciale globale.

Carol ha una laurea di secondo livello in studi europei, una laurea in giurisprudenza conseguita presso lo University College di Dublino, Irlanda, una laurea di barrister della Honorable Society of Kings Inns, sempre di Dublino, e un diploma Oxford Diploma in leadership organizzativa dell’Università di Oxford, Inghilterra. Prima di entrare a far parte di Johnson & Johnson, Carol ha lavorato in uno studio privato come avvocato e, successivamente, in uno studio legale internazionale specializzato in leggi in materia di assistenza sanitaria.

Carol Leland, LL.M.

Assistente consulente generale e membro del dipartimento legale di Johnson & Johnson

Susan Mallows guida la gestione dei progetti e il supporto decisionale per Janssen Diagnostics e ha responsabilità nell’intero portafoglio di diagnostica integrativa e complementare in fase di sviluppo all’interno della nostra organizzazione. 

Susan è entrata in Johnson & Johnson nel 2000. Guida anche il reparto Gestione programmi normativi che supporta il reparto Affari normativi Janssen ed è leader del supporto decisionale per il Comitato di sviluppo Janssen R&D.

Ha fornito leadership ai team di sviluppo come leader di gestione programmi in più aree terapeutiche e ha ricoperto il ruolo di leader del supporto decisionale per la Disease Area Stronghold Metabolico.  

Prima di entrare in Johnson & Johnson, Susan ha lavorato per molti anni in Novartis nel settore Ricerca e Sviluppo e ha ricoperto ruoli in Sviluppo clinico, Affari normativi e Tossicologia.

Si è laureata in Biologia presso la Kean University nel New Jersey e ha completato il master in Amministrazione aziendale presso la Columbia University di New York. Ha conseguito la certificazione di Project Management Professional presso il Project Management Institute.

Susan Mallows

Direttore Senior, Affari normativi e Gestione progetti Janssen Diagnostics

Andrew Ritterman (Andy) si è unito al team di Janssen Diagnostics nel febbraio 2017, in qualità di responsabile delle risorse umane. Porta in questo ruolo più di cinque anni di esperienza nelle risorse umane. Prima di entrare a far parte di Janssen, Andy ha lavorato presso il Rothman Institute Orthopedics di Philadelphia in Pennsylvania.

Andy ha conseguito la laurea in Gestione aziendale presso la University of Pittsburgh (Pennsylvania). Attualmente è in possesso dei certificati Professional in Human Resources® (PHR) e Society for Human Resource Management, Certified Professional (SHRM-CP).

Andy Ritterman

Responsabile delle risorse umane,
Ricerca & Sviluppo di Janssen

Matt Mailman, Ph.D., è Leader di Business Technology IT R&S e responsabile del coordinamento di salute digitale, analitica avanzata e tecnologia di esecuzione sperimentale per abilitare la strategia Janssen Diagnostics.

Prima di entrare nel reparto IT R&S, Matt ha ricoperto il ruolo di Direttore del team di sviluppo di soluzioni nell’area terapeutica Neuroscienze di Janssen. Durante i suoi sei anni in Janssen R&S, ha sviluppato diagnostiche integrative e complementari, nonché soluzioni digitali che puntavano a differenziare e far progredire il portafoglio di prodotti per l’Alzheimer e la schizofrenia.

Prima di entrare a far parte di Janssen, Matt ricopriva il ruolo di Manager IT per la terapeutica personalizzata e di scienziato di informatica biomedica presso Eli Lilly, dove ha costruito piattaforme informatiche che supportano la formulazione di ipotesi di farmacogenomica per la medicina di precisione. Prima ancora, ha guidato lo sviluppo del Database di genotipi e fenotipi (dbGaP), presso il National Center for Biotechnology Information (NIH).

Matt ha conseguito il dottorato di ricerca in patologia molecolare presso la Ohio State University, la laurea in oncologia presso la University of Wisconsin di Madison e la laurea in bioinformatica durante il suo periodo di assegnista post-dottorato presso la University of Pennsylvania di Philadelphia.

Matt Mailman, Ph.D.

Leader di Business Technology IT R&S