Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Skip to main content

Cerca

Collaborazione nella ricerca sulle malattie infettive

Malattie infettive e vaccini

Infectious Diseases & Vaccines

The structure of HIV
The structure of HIV
I nostri partner nel campo di Malattie infettive e vaccini

La nostra innovazione si fonda sulla nostra missione di scoprire e sviluppare nuove terapie e vaccini per la cura delle malattie infettive in tutto il mondo e migliorare gli esiti delle cure e la vita dei pazienti. Con una forte tradizione di partnership collaborative e una comprovata esperienza nel rapido sviluppo e nell’accesso a trattamenti nuovi e innovativi, il nostro obiettivo è aumentare il nostro successo e diventare leader globale nelle malattie infettive. Abbinando interesse, sforzi ed esperienza nel campo scientifico, il nostro obiettivo è occuparci veramente del mondo una persona alla volta, migliorare la salute pubblica e aiutare le persone a vivere in modo più sano e più a lungo.

In Janssen, riteniamo che la collaborazione e la condivisione di conoscenze e capacità siano necessarie per risolvere le attuali difficoltà in campo medico. Ecco alcune delle nostre recenti collaborazioni nel campo Malattie infettive e vaccini.

Medivir

Stiamo lavorando con Medivir AS per sviluppare un inibitore della proteasi NS3/4A per curare l’epatite C cronica (HCV). Il farmaco è in fase di sviluppo insieme a molti altri agenti.

ViiV Healthcare

Stiamo sviluppando in collaborazione con ViiV Healthcare un nuovo regime monocompressa per la terapia di mantenimento delle persone affette dal virus dell’immunodeficienza (HIV). Inoltre stiamo lavorando allo sviluppo di questa combinazione di farmaci per uso pediatrico.

Gilead Sciences, Inc.

Abbiamo un accordo con Gilead Sciences, Inc. (Gilead) per lo sviluppo di due regimi monocompressa per il trattamento di persone affette dal virus dell’immunodeficienza (HIV): un regime basato su un inibitore della proteasi, di cui Janssen sarà il responsabile principale, e un altro regime basato su un inibitore non nucleosidico della trascrittasi inversa, di cui Gilead sarà il responsabile principale.