Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Skip to main content

Cerca

Collaborare con il Karolinska Institutet per l’analisi avanzata dei dati del mondo reale

Collaborare con il Karolinska Institutet per l’analisi avanzata
dei dati del mondo reale

Un’iniziativa collaborativa tra il Karolinska Institutet e Janssen per la ricerca e lo sviluppo di un programma per le evidenze del mondo reale lanciato nel 2015. Questa è finalizzata a migliorare i risultati sanitari per i pazienti accelerando la ricerca, la generazione e l’analisi di dati del mondo reale, aumentando trasparenza e condivisione delle informazioni e migliorando la comprensione e l’utilizzo di dati del mondo reale.

Nel 2018 Janssen e il Karolinska Institutet, una delle principali università di medicina al mondo e il principale centro di ricerca medica svedese, hanno celebrato tre anni di collaborazione in ciò che è diventato una delle più grandi iniziative nel mondo per le evidenze del mondo reale (RWE) nella rete Janssen. La Svezia e il Karolinska Institutet sono entrambi all’avanguardia a livello mondiale per quanto riguarda le RWE, grazie ad un sistema sanitario nazionale, un grande numero di registrazioni, capacità biostatiche avanzate e tradizione nella ricerca.

I registri svedesi contengono informazioni straordinariamente esaurienti e collegate, incluse strutture familiari, assicurazioni sociali, redditi, istruzione, criminalità e molto altro. L’esperienza del Karolinska Institutet e la pubblicazione delle storie di questi registri fornisce il potenziale per importanti approfondimenti.

La collaborazione si è concentrata sul follow-up e gli effetti delle malattie e dei trattamenti, utilizzando dati di routine dall’assistenza sanitaria (“dati del mondo reale"), e come questi sono correlati agli effetti nelle sperimentazioni cliniche, il tutto valutando nel contempo fattori sociali ed economici.

Cinque team di ricerca per cinque aree

Fin dal suo avvio nel 2015, sono stati creati parecchi post di ricerca per RWE. Il fine ultimo è studiare la relazione tra lo studio randomizzato e i dati di osservazione dalla pratica clinica, per aumentare la comprensione su come questi possono essere comparati, e come i dati di osservazione possono essere utilizzati come aggiunta ai dati della sperimentazione clinica.

Un gruppo congiunto di ricercatori ha condotto studi approfonditi con lo scopo di rivelare nuovi dati sulla depressione resistente al trattamento, neoplasie delle cellule B, cancro della prostata e psoriasi, perseguendo evidenze nel mondo reale e gli effetti su pazienti e società.

“Dal punto di vista della ricerca, non si tratta solo di divulgare risultati da utilizzare in pubblicazioni scientifiche. Si tratta di mettere a disposizione qualcosa che viene classificato come ricerca perseguibile. Ciò significa che le conoscenze e i risultati generati possono e saranno utilizzati per migliorare i processi decisionali clinici per nuovi trattamenti e risultati per la salute”, afferma Richard Cowburn, Project Manager e responsabile della collaborazione aziendale presso il Karolinska Institutet.

“Il mio desiderio è che in futuro questa collaborazione evolverà essenzialmente da un’evidenza del mondo reale basata su registri a una nuova promettente area, ad esempio come contributo nelle scoperte iniziali e nell’identificazione di biomarcatori e nuovi target."

Christopher Stevenson

Vicepresidente, Distribuzione sul mercato globale

Sfide future e nuovo orientamento

Nell’ultimo anno dell’accordo iniziale, i team hanno avviato piani per l’espansione delle tipologie di evidenze del mondo reale incluse, estendendo potenzialmente la collaborazione, e pubblicando numerosi poster e manoscritti aggiuntivi per descrivere i risultati della ricerca.

“Il mio desiderio è che in futuro questa collaborazione evolverà essenzialmente da un’evidenza del mondo reale basata su registri a una nuova promettente area, ad esempio come contributo nelle scoperte iniziali e nell’identificazione di biomarcatori e nuovi target”, afferma Christoph Glaetzer, Vicepresidente, Distribuzione su mercato globale di Janssen. “Ciò non era inizialmente nei nostri obiettivi e indica che ci sono moltissime altre opportunità nelle evidenze del mondo reale. Con iniziative come questa in collaborazione con il KI, incrementeremo i nostri sforzi per entrare in contatto con questo potenziale e intervenire in aree con esigenze mediche altamente insoddisfatte per i pazienti in tutto il mondo.”

Fatti e cifre sulla partnership

  • La collaborazione è iniziata nel maggio 2015, con ricerche attive iniziate nel 2016.
  • Le cinque principali aree di ricerca sono: Metodologia, Depressione, Neoplasie delle cellule B, Cancro della prostata e Psoriasi.
  • Quasi 60 dipendenti di Janssen e del Karolinska Institutet sono coinvolti nella ricerca collaborativa.
  • In totale sono stati pubblicati ventuno (21) poster e manoscritti.
  • Nella ricerca sono stati utilizzati circa 10 registri, che coprono più di 200 milioni di pazienti.