Skip to main content

CERCA

Artrite psoriasica

Che cos’è?  
L’artrite psoriasica è una malattia infiammatoria cronica che colpisce prevalentemente le articolazioni, causando nel tempo danni articolari irreversibili. In realtà, la malattia è molto eterogenea nelle sue manifestazioni cliniche ed i pazienti con artrite psoriasica possono presentare anche infiammazione e gonfiore delle dita delle mani e dei piedi (dattilite o “dito a salsicciotto”) e della struttura vicine alle articolazioni (entesite), dolore alla colonna (spondilite) ed anche alle anche (sacroileite), prosiasi cutanea e delle unghie. Manifestazioni extra articolari della malattia possono colpire anche l’occhio (uveite) e l’apparato gastrointestinale (malattie infiammatorie intestinali).

Quali sono i sintomi?
L’artrite psoriasica spesso si associa a varie comorbidità come ipertensione, dislipidemia, sovrappeso ed obesità, diabete di tipo 2, ansia e depressione. Nell’artrite psoriasica, la risposta infiammatoria anomala ed eccessiva produce a carico delle articolazioni sintomi quali dolore, gonfiore, rossore e rigidità articolare (specie la mattia e a riposo). Ciò porta a riduzione della funzionalità fisica, disabilità, minor produttività lavorativa e scarsa qualità di vita. La malattia, in individui geneticamente predisposti (es. familiarità per psoriasi), può essere scatenata da fattori ambientali, per esempio un’infezione o un trauma. Le cellule del sistema immunitario riconoscono questi fattori come estranei e pericolosi e lanciano un allarme, richiamando altre cellule specializzate per neutralizzare la minaccia esterna che però, per errore, generano uno stato di infiammazione cronica che si autoalimenta.

Come viene diagnosticata?
Per la diagnosi di artrite psoriasica, è sempre necessaria una valutazione clinica a diversi step effettuata da un centro Reumatologico specializzato, basata sui sintomi del paziente, la sua storia clinica, esami di laboratorio ed eventuali esami strumentali. L’esordio, a volte lento e altalenante della malattia e le manifestazioni cliniche molto diverse da persona a persona, e che possono essere confuse con i sintomi di altre forme di artrite di natura infiammatoria, come ad esempio l’artrite reumatoide, possono rendere la diagnosi di artrite psoriasica più difficile.

Qualche dato
Fino al 30% dei pazienti con psoriasi sviluppano anche artrite psoriasica. Generalmente, la psoriasi cutanea precede di alcuni anni la comparsa della sintomatologia articolare, il 15% dei pazienti presentano contemporaneamente psoriasi ed artrite psoriasica, mentre nel restante 15% le manifestazioni muscolo-scheletriche precedono di 1-2 anni l’insorgenza di psoriasi. La malattia si manifesta per lo più tra i 30 e i 50 anni, tanto nelle donne quanto negli uomini.