Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Skip to main content

Cerca

Suicidio: la crisi della sanità pubblica di cui abbiamo bisogno di discutere

Suicidio: la crisi della sanità pubblica di cui abbiamo bisogno di discutere

 

Tragicamente, ogni 40 secondi avviene un suicidio, il che significa oltre 800.000 decessi ogni anno in tutto il mondo.1 Solo negli Stati Uniti, nel 2016 si sono suicidati quasi 45.000 americani di 10 o più anni. Il suicidio è la 10a principale causa di morte ed è tra le tre principali cause di morte sempre più in aumento negli Stati Uniti.2 Sono numeri impressionanti, ma non spiegano l’enormità delle perdite umane causate dal suicidio, la perdita di enorme potenziale e la sofferenza sia per le persone che si tolgono la vita che per le loro famiglie e i loro cari.

Il suicidio è un problema davvero complesso, tipicamente correlato a disturbi cerebrali, in particolare la depressione. Anche se abbiamo molte informazioni sul cervello e sulle malattie mentali come mai in passato, è necessaria una maggiore conoscenza per comprendere cosa porta al suicidio e come è possibile prevenirlo. Janssen è impegnata a supportare ulteriormente la scienza e la ricerca clinica per ottenere informazioni e sviluppare trattamenti nuovi e migliori per le gravi condizioni di salute mentale.

Per un aiuto immediato e come riconoscimento della Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio del 10 settembre, e dell’inizio della Settimana nazionale per la prevenzione del suicidio, Janssen ha lanciato una nuova serie di video digitali intitolata “Suicide: The Public Health Crisis We Need to Discuss” come parte del proprio programma Supportiamo la scienza: Janssen Menti Sane.

In questi video sono presentati alcuni punti di vista sul suicidio e la serie è ospitata dalla giornalista Vicki Mabrey, vincitrice dell’Emmy Award. Nel programma compaiono anche Robert Gebbia, CEO dell’American Foundation for Suicide Prevention, e Mackenzie Drazan, sostenitrice della salute mentale e fondatrice di un’organizzazione no-profit, la Teaching Everyone About Mental Health (TEAM).

In questi video, condividiamo le nostre conoscenze e le nostre esperienze personali, forniamo consigli su come riconoscere le persone che potrebbero essere a rischio e su come la nostra società può collaborare per aiutare a prevenire i suicidi.

Mackenzie Drazen, la nostra ospite sostenitrice della salute mentale, racconta che dopo la perdita della sorella a causa del suicidio, la sua famiglia non sapeva come parlarne e aveva difficoltà a trovare risorse, perché si trattava di un argomento complicato. Parla della sua organizzazione, TEAM, e di come sta aiutando le famiglie a trovare le risorse per la salute mentale di cui hanno bisogno.

Bob Gebbia, CEO dell’American Foundation for Suicide Prevention, spiega che il suicidio può essere evitato e che le ricerche mostrano che è possibile ridurre il rischio di suicidio se siamo in contatto con altre persone.

Bob è convinto che questi nuovi video, insieme ad altre risorse, possono aiutare le persone ad avere informazioni e nuovi strumenti per ottenere un aiuto.  Ci ha ispirato dicendo che “insieme possiamo salvare la vita”.

È importante avere una conversazione sincera sulla salute mentale e sul suicidio all’interno delle nostre famiglie e con i nostri amici, nonché all’interno della società in generale.

La comunità scientifica ha bisogno anche di effettuare più ricerche, per comprendere meglio il suicidio e trovare modi per prevenirlo. L’industria, i governi, il mondo accademico e le organizzazioni no-profit devono collaborare a più stretto contatto nello scoraggiare il suicidio nella nostra società.

I nostri video sulla prevenzione del suicidio sono disponibili sul canale YouTube di Janssen. Supportiamo la scienza: l’iniziativa Menti sane di Janssen è stata creata per far conoscere al pubblico i progressi della ricerca nelle neuroscienze e fornire novità e informazioni sulla salute mentale e i disordini cerebrali, inclusa la prevenzione dei suicidi.  

Se tu o un tuo caro siete in crisi, contatta la National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255). Puoi anche testualizzare la Crisis Text Line digitando TALK per 741741. Per maggiori informazioni sull’American Foundation for Suicide Prevention, visita e collabora con TEAM (Teaching Everyone About Mental Health).

10 settembre 2018


1 Organizzazione Mondiale della Sanità (2018). Suicide data. Ultimo accesso 23 agosto 2018 da http://www.who.int/mental_health/prevention/suicide/suicideprevent/en/

2 US Center for Disease Control News Room 2018, https://www.cdc.gov/media/releases/2018/p0607-suicide-prevention.html