Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Skip to main content

Cerca

Impegnati nel progresso dell’innovazione per i pazienti affetti da cancro alla prostata

Impegnati nel progresso dell’innovazione per i pazienti affetti da cancro alla prostata

 


Dato che il Genitourinary Cancers Symposium dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO GU) è alle porte, ho riflettuto sugli incredibili progressi che sono stati fatti nella comprensione e nel trattamento del cancro alla prostata.

Sono fiero di lavorare con un team di scienziati, medici e professionisti di Janssen che guidano con passione lo sviluppo di scelte importanti per il trattamento del cancro alla prostata. L’acquisizione di Cougar Biotechnology, Inc. da parte di Janssen nel 2009 ha scritto un capitolo importante di questa storia, culminata in un punto di svolta che ha cambiato radicalmente il panorama dei trattamenti per i pazienti. Infatti, data la complessità e l’eterogeneità del cancro alla prostata, che oggi è il secondo principale tipo di cancro che causa la morte negli uomini, abbiamo compreso la necessità di fare di più per i pazienti. Questo è il nostro impegno e la nostra promessa. 

Oggi, abbiamo la speranza che, intervenendo in anticipo, sia possibile ritardare la progressione del cancro alla prostata resistente alla castrazione in molti pazienti, dando loro più tempo, e magari un giorno arrivare ad un punto in cui è possibile prevenire completamente il diffondersi della malattia. Ci stiamo dedicando ad approcci clinici innovativi utilizzando nuovi endpoint, come sopravvivenza libera da metastasi (MFS), combinazione di terapie e farmaci personalizzati con diagnostiche integrative per personalizzare i trattamenti sulla base dei profili genetici.  Il nostro obiettivo è portare il più velocemente possibile soluzioni innovative ai pazienti a cui è stato diagnosticato il cancro alla prostata, mentre facciamo progredire i paradigmi del trattamento per modificare il corso della malattia.

In Janssen, la nostra visione è trasformare il cancro in una malattia curabile e, perfino, prevenibile. Abbiamo l’intenzione di dare speranza agli uomini, ai papà, zii e fratelli, colpiti dal cancro alla prostata e più tempo per godersi oggi i momenti preziosi della vita con i propri cari e vivere con serenità il futuro.

 

Pubblicato il 14 febbraio 2019